Crea sito
 

Suor Angelica di Giacomo Puccini

Posted by lalternativo on nov 17, 2010 in cultura, musica, teatro |

È un’opera in un atto su libretto di GIOVACCHINO FORZANO e musica di GIACOMO PUCCINI. 
Appartiene al famoso “TRITTICO” pucciniano assieme a “IL TABARRO” e a “GIANNI SCHICCHI”, TRITTICO che viene rappresentato per la PRIMA volta il 14 dicembre 1918 al Teatro “METROPOLITAN” di NEW YORK. 
Prima che l’opera vada in scena, Puccini esegue lo spartito al pianoforte nel convento di Vicopelago, in cui si trova sua sorella maggiore, IGINIA, suora agostiniana, suscitando la commozione delle monache. 

L’azione si svolge verso la fine del XVII secolo, tra le mura di un monastero. 
SUOR ANGELICA è stata costretta dalla famiglia a prendere il velo in espiazione di un peccato: ha avuto un figlio da un uomo che non le hanno permesso di sposare.  La zia Principessa viene a farle visita dopo sette anni di silenzio e annuncia ad Angelica la morte del bambino. 
Suor Angelica decide di uccidersi per il dolore e si avvelena, invocando il perdono divino, che le viene concesso. 
Infatti, in punto di morte, le appare – in una visione – la Vergine che le porge il bambino. Suor Angelica muore tendendogli le braccia. 

BRANI DA “SUOR ANGELICA”: 
Intermezzo: http://www.youtube.com/watch?v=SjvcBjjAO-M 
(Si notino la DOLCEZZA e la FORZA della musica di Puccini).

SUOR ANGELICA, SENZA MAMMA: http://www.youtube.com/watch?v=qZBTwlPWTzg 

SUOR ANGELICA
(rimasta sola)
Senza mamma,
o bimbo, tu sei morto!
Le tue labbra,
senza i baci miei,
scoloriron
fredde, fredde!
E chiudesti, 
bimbo, gli occhi belli!
Non potendo
carezzarmi,
le manine
componesti in croce!
E tu sei morto
senza sapere
quanto t’amava
questa tua mamma!
Ora che sei un angelo del cielo,
ora tu puoi vederla la tua mamma,
tu puoi scendere giù pel firmamento
ed aleggiare intorno a me… ti sento…
Sei qui… sei qui… mi baci… m’accarezzi.
Ah! dimmi, quando anch’io potrò vederti?
Quando potrò baciarti!…
Oh! dolce fine d’ogni mio dolore!
Quando in cielo con te potrò salire?
Quando potrò morire?…
Quando potrò morire?…
Dillo alla mamma, creatura bella,
con un leggero scintillar di stella…
Parlami, amore, amore!…

[post scritto da Lauretta]

Be Sociable, Share!

1 Comment

  • LauraRocatello scrive:

    17 novembre 2010

    GRAZIE, Capo, per avere pubblicato "SUOR ANGELICA"!

    Spero che anche altri possano apprezzare la bellezza musicale di quest'opera, in particolare dell'INTERMEZZO!

    Lauretta

    Per i lettori: il giorno 19 novembre presenzierà "GIANNI SCHICCHI" (il personaggio che Dante, nella sua "DIVINA COMMEDIA", ha cacciato all'Inferno).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Copyright © 2007-2014 Il salotto dell'Alternativo All rights reserved.
Desk Mess Mirrored v1.6.1 theme from BuyNowShop.com.